MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

sabato 2 luglio 2011

E a proposito di tintura naturale, continuano gli esperimenti...
Ho letteralmente trasformato la taverna in un laboratorio di tintura naturale; tra noci, caffé, scorze di cipolle, sale grosso e succhi di frutta, ecco cosa è uscito dai pentoloni...


lana tinta con mallo di noci
La lana più chiara proviene dal secondo bagno di tintura


lana tinta con il caffè.
Non che non mi abbia dato soddisfazione, ma preferisco d'ora in avanti testare sostanze tintorie reperibili nella mia zona, requisito che il caffe' certamente NON ha!


Tintura allo zafferano


Tintura al lampone



Tintura alle more


Tintura alla scorza di larice



Tintura con scorze di cipolla rossa