MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

martedì 15 novembre 2011

Il freddo finalmente arrivato anche qui nel vicentino non frena la ruota di Filarino, e nemmeno la molto ecologica forza motrice che lo spinge (il mio piede destro). Ecco il risultato delle mie ultime fatiche, dai colori autunnali e forse inconsciamente ispirato dalle passeggiate censorie delle ultime settimane.

misto di lane: lana locale marrone e bianca con accenni di lana verde merinos



bis di lane locali tinte con mallo di noci in due successivi bagni di tintura