MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

giovedì 22 dicembre 2011

Con una "tecnica" già usata in passato e che mi aveva dato parecchie soddisfazioni ho voluto realizzare una nuova borsa bicolore in una variante più informale e pratica; due sono le prese: la maniglia o la tracolla in lana cotta. L'interno è foderato, il bottone in bambù (dal mio orto). Il filato è 100% lana vergine nelle sue tinte naturali.