MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

mercoledì 15 febbraio 2012

Io M'ILLUMINO DI MENO!

Come non partecipare alla manifestazione per la sensibilizzazione al risparmio energetico promossa anche quest'anno da una della mie trasmissioni preferite, Caterpillar su radio due? Impossibile davvero per me che sono quasi ossessionata dal risparmio (di qualunque tipo in realtà...). La giornata dedicata alla riflessione su ciò che ognuno di noi può fare nel suo piccolo è il 17 febbraio, ma chiaramente è simbolica e lo sforzo (se di sforzo ancora qualcuno parla) in questa direzione si deve fare SEMPRE per arrivare davvero ad un cambiamento.
Ecco allora il decalogo preparato dalla redazione di Caterpillar:




IL DECALOGO DI M’ILLUMINO DI MENO
Buone abitudini per la giornata di M’illumino di Meno (e anche dopo!)


1. spegnere le luci quando non servono


2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici


3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria


4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola


5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre


6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria


7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne


8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni


9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni


10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.


Consulta le INTEGRAZIONI AL DECALOGO DI M’ILLUMINO DI MENO
elaborati da Antonio Disi, curatore del Rapporto annuale sull’efficienza energetica dell’Enea
http://caterpillar.blog.rai.it/


Che contributo porterò? Beh, essendo il mio lavoro già di per se completamente a ...trazione umana (!!!) ho pensato che per quel giorno rispolvererò la lampada a olio usata ai tempi della vita in rifugio. Ovviamente non a petrolio, ma il combustibile sarà l'olio recuperato dalle fritture! Così anche le frittelle le mangiamo a cuore (un po') più leggero!