MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

giovedì 1 marzo 2012

Il filo tra le dita. La tessitura tra archeologia e mondo femminile

Proseguono gli approfondimenti sul tema della filatura e tessitura al Museo Archeologico dell'Alto Vicentino, in occasione della mostra, aperta fino a giugno, Ho preso il cielo e ho tessuto la terra : installazioni sul mito degli intrecci ad opera dell'artista Annamaria Rosin. Questo il link al suo sito, dove poter conoscere le sue creazioni passate e presenti, e arricchirvi della sua ricerca artistica prima di una visita al museo.



Ecco il la locandina e il calendario degli incontri nelle prossime settimane:


Il FILO TRA LE DITA. La tessitura tra archeologia e mondo femminile

Sabato 24 marzo 2012 ore 18:00 
“Fila la lana, fila i tuoi giorni... fusi e telai svelano storie
di antiche donne”; relatore Angela Ruta Serafini, Soprintendenza per i Beni Archeologici
del Veneto.

Sabato 31 marzo 2012 ore 18.00
"Ricucire i pezzi: le analisi dei frammenti tessili per
ricostruire il modo di vestire tra antichità e medioevo"; relatore Mauro Rottoli, ricercatore
del Laboratorio di archeobiologia dei Musei Civici di Como e docente presso l'Università
degli Studi di Trento

Sabato 14 aprile 2012 ore 18:00 
“L'oro del mare incontra i fili della terra. Chiara Vigo
racconta il Bisso”; relatore Chiara Vigo, maestro di bisso.

Le conferenze si terranno a Santorso, presso l'Istituto Comprensivo “G. B. Cipani” in via del Grumo

Credo siano occasioni uniche per approfondire questa importante eredità che ci viene dal passato: l'arte della tessitura che si è sviluppata in tempi antichi proprio qui, nell'Alto Vicentino, e riscoperta anche grazie ai ritrovamenti archeologici compiuti nei decenni passati. Partecipate numerosi!