MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

sabato 29 settembre 2012

Chi glielo dice alle pecore nere? (e a quelle marron, bigie...)

Ho avuto un colloquio con un commerciante di filati che ha un negozio in un paesino qua vicino, e il risultato della conversazione mi ha lasciata talmente basita che mi son convinta a scrivere un post che pensavo fino a prima che potesse essere banale; ma dopo essermi sentita dire -con non poca supponenza- che ESISTONO SOLO LE PECORE BIANCHE, e che i filati colorati sono SEMPRE e SOLO  prodotti di tintura, mi sono decisa a non dare più nulla per scontato. Passi poi che sia l'ingenuità di un bambino a farlo rimanere sorpreso della scoperta che il vello delle pecore ha molte (anche se non moltissime) sfumature diverse di bianco, beige, nocciola, marrone chiaro, marron scuro, bigio e quasi nero, e accetto pure che a rimanere sorpreso sia qualche abitante di città distratto con scarso spirito di osservazione e senso pratico... ma che a dirmi che NON ESISTE altro colore di lana naturale che non sia il bianco, sia un professionista di filati... ebbene no! Non può essere!

Quindi, per tutti quelli che finora pensavano che le pecore fossero animali così noiosi da vestirsi sempre e solo di bianco, ecco una piccola carellata di immagini su queste simpaticissime bestiole.










Tra l'altro, mi capita di filare in questi giorni della lana marrone naturale con della lana tinta con robbia.  Non vedo l'ora di arrivare almeno all'etto, e affiancarla poi a dei colori freddi per un filato brioso!



E lasciatemelo dire in chiosa... 

W LE PECORE NERE!

martedì 25 settembre 2012

Un'occasione per conoscere dei "cavalieri"...

I ferri monopolizzano le mie mani in queste settimane, e passano i giorni senza che scriva nulla, eccetto lo schizzo di un progetto o le maglie e i punti di un lavoro. E' così non vi avevo ancora mai parlato di questa bella occasione per conoscere un mondo davvero curioso ma che appartiene alle nostre radici: quello dell'arte serica!

Il titolo di questa interessante mostra allestita presso il Museo dell'arte serica e laterizia di Malo -uno dei musei che compone la rete dei Musei AltoVicentino, piccoli gioielli di storia e cultura dei nostri territori- è già tutto un programma per chi conosce la terminologia usata un tempo dai nostri nonni che, per arrotondare le entrate, si dedicavano stagionalmente all'allevamento del baco da seta: Dal "cavaliere" all'abito: accessori, abiti e testimonianze della lavorazione della seta nel Vicentino. La mostra è in realtà aperta da qualche mese, e questo fine settimana avrete l'occasione di visitarla per l'ultima volta prima che chiuda, con orario 17:00- 22:00.


L'ingresso è gratuito, il luogo piacevole (Palazzo Corielli a Malo) e l'orario in tardo pomeriggio-sera permette di accedervi in tranquillità, magari dopo la visita di un'altro dei tanti musei della rete. Approfittatene per approfondire la storia della seta nell'Alto Vicentino in questa nuova veste! Sono gli ultimi giorni...

Bachi da seta "in gita" al Parco di Villa Rossi, in occasione della giornata Intrecci al parco dell'8 luglio di ques'anno

Per approfondire:
Il sito dei musei della Confartigianato: http://www.musei.confartigianato.it/Museo.asp?id=8
il sito del Museo dell'arte serica e della laterizia di Malo:  http://www.museialtovicentino.it/musei/patrimonio-industriale/84-museo-dellarte-serica-e-laterizia.html

lunedì 24 settembre 2012

Autumn is back!

E' stata un'estate piena, quella appena trascorsa; ricca di bei momenti, resi spesso speciali dalla inaspettata comparsa accanto a me di persone capaci di farmi sorridere, battere il cuore e arrabbiare per poi magari strapparmi una risata: grandi e piccini, lontani e vicini, condivisero con me afosi e densi momenti di discussione, concentrati e sudaticci istanti di tensione, fragorosi e vulcanici scoppi di allegria.
MI piacerebbe condividere con voi almeno parte di quelli che sono stati questi mesi, ma riassumere tutto qui sarebbe impresa inutilmente riduttiva; sfoglio allora la cartella "immagini" assieme ai miei ricordi, e ne estraggo pezzettini da regalare a tutti voi, nella speranza che abbiate vissuto un'estate altrettanto ricca di esperienze.
In ordine sparso e non di importanza, posso dire di aver: ascoltato, letto, mediato, imparato, giocato, raccolto, camminato, sudato, dormito, osservato, volato, pedalato, starnutito, studiato, riso, cantato, curiosato, sognato e coltivato...
E quante, quante cose avrei voluto fare ma non ho potuto! Ma a questo punto, non mi resta che far tesoro di tutto questo, e rimboccarmi le maniche!
Ora Woollyflower è pronta ad affrontare la nuova stagione autunnale, con tante tante idee per la testa (sicuramente di più di quelle che riuscirà a metter in pratica... esperienza insegna!), e uno spirito ricco di entusiasmo. I miei "ferri del mestiere" aspettano solo me... occhio alle novità!























venerdì 21 settembre 2012

Un mondo che cammina...

 

Interessante incontro questa sera al Centro Giovanile di Santorso
 per tutti coloro che sabato e domenica scorsa alla Festa della Solidarietà non ne hanno avuto abbastanza, per chi è mancato all'appuntamento e vuole rimediare e chi vuole semplicemente continuare a parlare di solidarietà e di transizione, di beni comuni e di saper fare...


La Giornata della Solidarietà quest'anno non è una felice e unica parentesi nella nostra vita di cittadini attivi, ma si inserisce al contrario in un calendario di eventi dal titolo Ti voglio bene che ci vogliono accompagnare in questo autunno alle porte.

immagine


Santorso 15-16 settembre 2012
Oasi Rossi e Villa Rossi
GIORNATA DELLA SOLIDARIETA ’ SOSTENIBILE
Un mondo che si muove “Le nostre azioni sostenibili”.
Giornata dello scambio, beni comuni, autoproduzioni.
21 settembre 2012
Teatro Centro Giovanile ore 20.30
Incontro con Ilvo Diamanti e Carlo Petrini

Valli del Pasubio 28 settembre 2012
teatro san sebastiano ore 20.30
piccolo è meglio Storie italiane di grandi “imprese”
su piccola scala. Incontro con Chiara Spadaro.
29 settembre 2012
adeso pasta!
Laboratorio per i ragazzi delle Scuole medie.

Monte di Malo 6 ottobre 2012
Teatro Parrocchiale ore 20,30
MENO 100 Kg
Ricette per la dieta dela nostra pattumiera
Spettacolo teatrale.

Torrebelvicino 7 ottobre 2012
Partenza dall’Antica Pieve di Pievebelvicino ore 15.00
LA FORZA DELL’ACQUA
Passeggiata lungo la Roggia Maestra
alla scoperta delle origini dell’industria nella nostra terra.
A seguire Concerto ritmico VOCI DI TERRA di Antonio Gregolin.

Schio 12> 21 ottobre 2012
Palazzo Fogazzaro
FESTA DELLA SOStenibilità
Mostre, esposizioni, conferenze, laboratori, incontri.
21 ottobre 2012
PIAZZA FALCONE e BORSELLINO
Mostra mercato “La montagna in città”

San Vito di Leguzzano 26 ottobre 2012
Sala civica Còrte Priorato-Gandin ore 20.30
VIAGGIO NELL’ITALIA DELLA BUONA POLITICA
i piccoli comuni virtuosi Incontro con Marco Boschini.


INFO IAT Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica
di Schio e Val Leogra
Orari di apertura: 9:00 - 13:00 e 14:00 - 18:00
Piazza Statuto, 17 - SCHIO - Tel 0445 691392 -
iat.schiovalleogra@provincia.vicenza.it
 
 
 Per visualizzare il programma, seguite il link Ti voglio bene

...e ricordatevi di PARTECIPATE!