MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

sabato 11 maggio 2013

La semina del cartamo

Approfitto di una pausa di sole in questi giorni piovosi per seminare FINALMENTE il cartamo raccolto e messo da parte l'autunno scorso.

il cartamo a fine estate 2012


le meravigliose sementi...

...e ora tocca a loro!

E' un periodo pieno di attività questo per me, per non parlare dei progetti che frullano in testa... chissà che un po' di giardinaggio non aiuti a fare chiarezza...
Certo è che il mio (ahimé piccolo e limitato) esperimento di coltivazione di piante tintorie autoctone finora mi ha dato moltissime (e colorate!) soddisfazioni...


il guado piantato lo scorso anno e, sullo sfondo, la torre colombaia della Villa Rossi




Queste due piante non placano certo la mia curiosità sull'argomento, e cerco sempre nuove sementi per nuove piante tintorie... Quale sarà la prossima a fare compagnia a guado e cartamo nel piccolo orticello?