MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

lunedì 28 ottobre 2013

Arazzi nei palazzi: alla prossima!



Con il pomeriggio di ieri è terminata la manifestazione Arazzi nei Palazzi, di cui avevo parlato qui, e così si è conclusa anche la mia partecipazione ai laboratori per bambini che mi ha portata a trascorrere alcune intense mattinate con le classi e altrettanto interessanti pomeriggi a Vicenza. 
Ho scorrazzato il mio filarino, accompagnato da cesta e valigie, per la città, trasportandolo in treno e -quando non si poteva- nella meno ecologica auto.

Ho proposto attività diverse, per diverse tipologie di persone: ho intrattenuto adulti, bambini della scuola dell'infanzia, classi delle scuole primarie e famiglie, il tutto dividendomi tra la Galleria del palazzo Leoni Montanari e il Museo Diocesano di Vicenza


Ho incontrato tanti volti e mani curiose, che hannno voluto ascoltarmi e chi anche provare a lavorare con gli strumenti del "lanaiolo".





I LABORATORI PER I BAMBINI DELLE SCUOLE
Con la preziosa collaborazione dell'associazione Trama di Malo, ho creato percorsi specifici per la scoperta e manipolazione delle fibre tessili per i bambini delle scuole d'infanzia di Vicenza, mentre ai bambini delle scuole primarie ho descritto e spiegato la "storia" della lana, proposto l'attività di filatura e la creazione di un libricino che riassumesse quanto scoperto assieme. 
I bambini hanno dimostrato un'entusiasmo contaggioso, che mi faceva rientrare a casa con un sorriso smaliante stampato sulle labbra.

FAMIGLIE AL MUSEO
All'interno delle attività domenicali proposte dal Museo Diocesano "Famiglie al museo", ho intrattenuto le famiglie spiegando a bambini, ragazzi e adulti le diverse fasi della lavorazione della lana, e dopo una interessante chiacchierata in cui hanno detto la loro sull'esperienza che avevano avuto fino a quel momento con questa fibra, ci siamo rimboccati le maniche provando a cardare, filare e poi a tessere. 

A rendere ancora più coinvolgente l'attività ha contribuito la presenza, al primo piano del museo, dei volontari del coordinamento tessitori del Veneto, che si rendevano disponibile a dimostrazioni  e spiegazioni per chi voleva scoprire qualche cosa di più sul mondo della tessitura.

Sono state settimane ricche di incontri, che mi hanno insegnato ogni volta qualche cosa di nuovo, e di cui farò tesoro in queste giornate grigie di primo autunno. 


link utili: 
associazione Trama: www.associazionetrama.it
coordinamento tessitori:  www.tessereamano.it
Museo Diocesano di Vicenza: www.webdiocesi.chiesacattolica.it
Gallerie di Palazzo Leoni Montanari: www.gallerieditalia.com