MI OCCUPO DEL RECUPERO DELLA LANA DI PECORE NOSTRANE PER REALIZZARE OGGETTI, FILATI E ACCESSORI, AFFIANCANDO IL LAVORO DI RIUTILIZZO DI QUESTO NOBILE MATERIALE AD UNA RICERCA SULLE SUE INNUMEREVOLI E ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE.

martedì 24 dicembre 2013

Gli ultimi divertenti, freddolosi e magici mercatini... lana&miele!

Fare i mercatini all'aperto in inverno è come "un'avventura", 
con lo svantaggio che sai già quello che ti aspetta: freddo, aria gelida, freddo e ancora aria gelida.
A volte basta il calore umano della gente, gli sguardi e i sorrisi dei passanti, a farti sentire di nuovo viva, dopo ore di permanenza all'aperto, nella quasi immobilità


Certo che un bel bicchiere di brulè o cioccolata pure aiutano!










Tra sistemare e risistemare continuamente il banchetto e la disposizione della merce
in cerca di una perfezione impossibile
(... o solo di un po' di motto per riattivare le funzioni vitali)

e qualche lavoro di segreteria...


arriva anche il momento della merenda
che quest'anno, eccezionalmente, contisteva in pane autoprodotto e miele
della simpatica e coraggiosa Ilaria Rilievo, apicoltrice locale,



che con il suo miele biologico a km 0
 dava colore, gusto e -ovviamente- dolcezza al banchetto in condivizione con le mie lane



Ovviamente anche i momenti divertetenti non mancano...

altrimenti sì sarebbe un guaio!



 

A chi fosse interessato al miele di Ilaria (disponibile in diverse varietà di gusti e formati):
mi mandi un messaggio e lo metterò in contatto subito con questa giovane l'apicoltrice -di cui sentirete ancora parlare...